Side Chain

Il Side Chain – Crea movimento nel tuo mix!

Questa tecnica consiste nel triggerare un processore (generalmente un compressore o un gate) con un segnale di un altra traccia in modo da far lavorare il processore non con il segnale della traccia su cui è in inster bensì col segnale di un’altra traccia.

Un esempio classico è un compressore sul basso in sidechain con la cassa; quest’ultima attiverà il compressore con i suoi impulsi dando al basso una ritmica regolare e scandita dalla cassa.

 

Side Chain: come fare nella pratica

Come sequencer io userò Logic Pro X mentre come compressore userò il C1 della waves, ma questi non sono dati fondamentali perché molti compressori hanno la funzione di key input necessaria per questo tipo di processo e, quindi, potete replicare l’effetto su qualsiasi altra daw.

Come vedete nello screenshot il parametro necessario per attivare il sidechain è il “key input” (lo si nota anche per il simbolino a forma di chiave a fianco).

Questo è l’ingresso del segnale esterno che attiverà il nostro compressore. Potete notare che io ho già impostato come ingresso il canale “bus 1”.

Nel mio caso voglio che il basso venga compresso col segnale della cassa, quindi devo mandare il segnale della cassa all’interno di questo compressore.
Per farlo attiverò una mandata sul bus 1 nei send della cassa.

Ora, settando i giusti parametri del compressore, sentiremo subito l’effetto desiderato e valuteremo il livello di compressione a nostro piacimento.
NB: si possono fare una serie innumerevole di cose con il side chain, provate anche a usarli sui pad, a far triggerare un gate in insert su un pad con dei piattini e vedrete che avrete un sacco di effetti interessantissimi!